Blog

Maria Calderone Atelier / Blog  / 6 utili consigli per scegliere il fotografo per il matrimonio

6 utili consigli per scegliere il fotografo per il matrimonio

I ricordi più belli restano impressi nella memoria ma per il giorno delle nozze tutti gli sposi amano avere delle fotografie che mantengano vivide le immagini più belle di quel giorno.

Oggi vi daremo 6 utili consigli per scegliere il fotografo per il matrimonio per essere certi che quei ricordi vengano esaltati al meglio.

#1 Reportage o posa

Foto posate o scatti rubati? La scelta è sicuramente degli sposi che in base ai loro gusti personali, allo stile della cerimonia e all’atmosfera dell’evento opteranno per la prima o per la seconda possibilità.

Sicuramente se avete le idee chiare sarà anche più semplice trovare il giusto professionista in grado di soddisfare i vostri desideri.

Il fotografo per il matrimonio da voi scelto sarà colui che, in caso di reportage, saprà cogliere momenti inaspettatati, sguardi naturali, attimi divertenti e scorci inesplorati.

Diversamente, se avete scelto un servizio fotografico in posa, il professionista sarà in grado di esaltare i momenti più importanti delle nozze, ritrarre lo sposo e la sposa nei loro attimi di gioia e immortalare amici e parenti insieme a voi nel giorno più bello.

#2 Permanenza del fotografo per il matrimonio

Solitamente, il fotografo per il matrimonio non si ferma per tutta la durata del vostro wedding day.

Partecipa ovviamente a tutta la cerimonia e si ferma successivamente per gli scatti fuori dal luogo del rito e in seguito in un’altra location per le fotografie con gli sposi.

Quindi è scontato che il fotografo e il suo staff vengano inseriti nella lista per la cerimonia e di fatto aumentano anche il costo totale del catering del matrimonio.

Molto spesso, anche se noi lo sconsigliamo, vengono scattate le fotografie del taglio della torta prima del ricevimento, per fare in modo che il fotografo possa terminare prima il lavoro.

Sappiamo bene che il costo del servizio aumenterà ma se potete, grantitevi la presenza del fotografo per il matrimonio per tutta la durata del vostro grande evento affinchè possa catturare ogni istante di un giorno unico.

#3 Quale fotografo per il matrimonio

Siete andati in uno studio fotografico per parlare con quello che potrà essere il vostro fotografo per il matrimonio e per visionarne il portfolio.

Se avete deciso di assumere quel professionista assicuratevi che sia lui quello che si occuperà del vostro grande evento e non un altro, magari dello stesso studio ma di cui non avete modo di conoscerne i lavori da lui precedentemente svolti.

#4 Visionare i lavori precedenti

Come detto poco sopra, è molto importante visionare il portfolio del fotografo per il matrimonio che si occuperà di immortalare i momenti più belli del vostro wedding day.

Solo conoscendo i lavori precedenti di questo professionista sarete in grado di capire se è la persona giusta per il tipo di servio fotografico che avevate in mente.

Se per esempio il fotografo con cui vi state confrontando si è sempre occupato di fotografie posate, non è detto che sia altrettanto ferrato nel saper cogliere momenti più spontanei come quelli di un reportage e viceversa.

#5 Con o senza assistente

Scelto il fotografo per il matrimonio che fa per voi, dovrete decidere quanti operatori desiderate. Ovviamente due fotografi, o uno con un assistente, riusciranno a cogliere meglio ogni attimo del vostro grande wedding day, assicurandovi diverse inquadrature e diversi punti vista.

Sappiate ovviamente che un più alto numero di operatori costituisce anche un aumento del costo del servizio fotografico (oltre del già citato costo del catering).

#6 Album fotografico

L’album è il punto di arrivo ma anche il punto di partenza per scegliere il fotografo per il matrimonio.

In base al tipo di album che desiderate creare per ricordare i più bei momenti del vostro wedding day, sceglierete il fotografo in grado di cogliere l’atmosfera del giorno più bello.

Ci sono diversi tipi di album tra cui scegliere per creare la vostra raccolta di scatti che più rappresenta i vostri gusti personali e lo stile delle nozze, scopriamoli insieme!Il più noto è l’album classico che è quello in cui il fotografo ritrarrà ogni momento importante delle nozze.

Scatterà foto posate agli sposi e anche agli amici e ai parenti. Se volete qualcosa di più originale potrete scegliere per l’album creativo, in questo caso il fotografo avrà molta più libertà soprattutto per quanto riguarda il lavoro di post produzione usando effetti di vario genere sugli scatti.

Per chi desidera avere un album che ritragga, non solo i classici momenti importanti con sposi e ospiti in posa davanti alla macchina fotografica, c’è l’album spontaneo, un reportage di attimi rubati, espressioni particolari e situazioni divertenti che saprà ricreare la vera atmosfera del vostro wedding day.

Siete pronti a scegliere quello che sarà il vostro fotografo per il matrimonio? Ricordate i nostri 6 consigli, decidete per il professionista giusto e se volete, dopo le nozze mandateci lo scatto che più preferite del vostro grande giorno!

No Comments
Post a Comment